Corri Uomo Corri, ...
Corri Uomo Corri
Corri Ma Il paradosso Di Questa Tua Inaudita Corsa è Che Rimani Sempre Sul Posto. Non Sei Nato Per Correre Ma Per Amare Questo Tuo Prezioso Presente e Tutto Ciò Che Ti Circonda. Ricordati Che Questa Tua Inconcepibile e Assurda Corsa Non Ti Porta Che Al Nulla. Non Dovresti Ignorare Questo Tuo Inestimabile Dono Dell’Esistenza. Non Dovresti, Visto Che Sei Un Intelligenza, Farti Imporre Fin Dalla Tua Nascita Questa Corsa Senza Senso. Tieni Presente Che All’Ultimo Momento Dietro Di Te Rimarrà Solo Un Mucchietto Di Salate Goccioline e Nulla Più. Forse, Solo Allora, Capirai Che Ti Hanno Rubato Ed Abbreviato Questo Tuo Imponente Presente. Prova a Fermati Una Frazione Della Tua Esistenza e Osserva Di Quanta Meraviglia Sei Circondato, ...
Forse, In Quell’Istante Prenderai Coscienza e ... Non Correrai Mai Più e Non Farai Mai Più Correre Nessuno.
16 giugno O9 - © Roby 2009