Battuti tutti i record

da giorni mi chiedo se sono sveglio o e sono in un perenne incubo

Non passa giorno che si senta parlare dei nuovi record delle temperature.
Come se questa gravissima situazione, poiché di questo si tratta, sia un fatto eccezionale e per nulla preoccupante.
Non vogliamo proprio svegliarci.
Sembra di essere di fronte a degli adulti in esaltazione per questi nuovi record.
Dati che in questa gravissima situazione non servono proprio a nulla, tanto meno nelle statistiche, se non a sporcare nuovi fogli bianchi e nulla più.
Ma va a farglielo capire.

Dopo il bello comunque, se di bello ha ancora il diritto di chiamarsi, viene sempre il maltempo e se quest’ultimo sarà in proporzione allora ci sarà poco da ridere.
Come si può trattare una così grave e delicata situazione, a mio modo di vedere irreversibile, con tanta leggerezza, non lo capisco.

E pensare che ci dicevano ancora alla fine del 2018, che solo nel 2100 ci sarebbe stato un misero grado di in alzamento della temperatura terrestre.

Tra l’altro siamo talmente idioti che lasciamo di tutto e di più ovunque e poi, senza alcuna vergogna, mandiamo i nostri bambini a ripulire.

Sono indignato.

27 giugno 2019 -
©Roby2019